Comunicato Federfarma del 23 Luglio 2018: Medicinali stupefacenti