Dati spesa sanitaria 2020, Agenzia delle entrate dispone proroga dell’invio

«A causa di problemi tecnici, rilevati dal partner tecnologico Sogei Spa nelle giornate del 19, 20 e 21 gennaio 2021, si sono registrate delle difficoltà per la trasmissione dei dati al Sistema Tessera Sanitaria da parte dei soggetti tenuti all’invio dei dati delle spese sanitarie. Al riguardo, alcune associazioni federative relative a tali soggetti hanno manifestato l’esigenza di una proroga dei termini per assicurare la trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria di informazioni il più possibile corrette e complete ai fini della predisposizione della dichiarazione precompilata». Sono queste le motivazioni alla base del rinvio del termine ultimo per l’invio dei dati delle spese sanitarie 2020 al Sistema Tessera Sanitaria.

Con la nota «Proroga dei termini per l’utilizzo, ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata 2021, dei dati delle spese sanitarie messi a disposizione dal Sistema Tessera sanitaria», l’Agenzia delle entrate ha così fissato una nuova scadenza, secondo un calendario prestabilito. Nel dettaglio, per «Invio dei dati di spesa sanitaria da parte dei soggetti tenuti (in inserimento)», il nuovo termine è entro l’8 febbraio 2021. Per «Invio dei dati di spesa sanitaria da parte dei soggetti tenuti (in modifica)», il nuovo termine è fissato al 15 febbraio 2021. Quanto alla «Disponibilità della funzione on line sul sito www.sistemats.it per l’Opposizione da parte del cittadino all’utilizzo dei dati di spesa sanitaria», l’Agenzia delle entrate ha stabilito come nuove date il periodo 16 febbraio – 15 marzo 2021.

Si rimanda alla consultazione del calendario integrale.

© Riproduzione riservata