Guacci. la distribuzione farmaceutica al servizio della tua farmacia. Scegli Guacci per crescere in valore ed efficienza.

Un filo diretto con i farmacisti: Hai bisogno di supporto o altro? Contattaci

“Uso dei farmaci in Italia”, pubblicato il report Aifa 2021

Nicola Magrini, direttore generale dell’Aifa, ha presentato lo scorso luglio i dati dell’Osmed. Secondo il dirigente si tratta di un «patrimonio dell’Aifa, del Sistema sanitario nazionale e della ricerca in farmaco-epidemiologia». Secondo Magrini «nonostante quanto preannunciano le previsioni, spesso distorte, non è stato sovvertito né dai farmaci innovativi né dai mercati emergenti. Cina e India non raggiungono nemmeno una quota del 15%. Il mercato è ancora fortemente polarizzato, come fatturato e accesso al farmaco, tra l’area nord americana (che detiene il 43,9% della spesa globale nel 2020) ed europea (22,7%). I mercati emergenti stanno invece crescendo molto lentamente».

L’uso del rapporto Osmed

Quanto all’uso del rapporto Osmed, per Magrini si tratta di «uno strumento impiegato per esaminare l’andamento nel tempo della spesa farmaceutica, ma anche per determinare processi amministrativi quali pay-back 5%, pay-back 1,83% convenzionata, ripiano della spesa e tetti di spesa di prodotto, monitoraggio azioni regolatorie e monitoraggio consumi e spesa biosimilari. Tornando ai dati, «l’Osservatorio ha registrato una spesa totale (pubblica e privata) di 32,2 miliardi di euro, in crescita del 3,5% rispetto al 2020». Magrini ha commentato che «dopo due anni di stabilità, la spesa pubblica ha visto un aumento del 2,6%, da guardare con attenzione in quanto superiore a un tetto programmato che sarebbe inferiore al 2%».

Il rapporto è disponibile sul portale https://www.aifa.gov.it/, sia nella versione in PDF che in quella interattiva navigabile.

© Riproduzione riservata